TUTTI NON CI SONO

11.08.2022 19:30

Cinelab

Ingresso gratuito su prenotazione

CATEGORIA:
PRESENTAZIONE LETTERARIA

di Dario D'Ambrosi - edizioni Le Commari - 2022 - a colloquio con l’autore la scrittrice e giornalista Alma Daddario

Alma Daddario, giornalista e scrittrice presenta il romanzo autobiografico “TUTTI NON CI SONO” di Dario D’Ambrosi, fondatore del Teatro Patologico.

«Il Teatro Patologico è un’esperienza unica, innovativa, un ponte tra terapia e arte, uno straordinario strumento di crescita e inserimento sociale.» (David Sassoli)

Tutti non ci sono di Dario D’ambrosi, con prefazione di Andrée Ruth Shammah e postfazione di Andrea Delogu.

L’autobiografia di un grande personaggio che ha fondato il Teatro Patologico a Roma.

La scrittura “semplice” dell’autore, rimanda al suo vissuto: all’infanzia nella periferia Milanese, all’adolescenza nel Milan, alle rinunce; all’esperienza in manicomio e poi al viaggio a New York che gli cambierà la vita. Esperienze che vengono narrate con lo stile che caratterizza il personaggio Dario D’Ambrosi: un uomo singolare che ha fatto grandi cose e ce le racconta con autenticità, con naturalezza.

Quella di D’Ambrosi è una scrittura soprattutto visiva, dove la narrazione diventa il parlato ed è proprio questa la ricchezza, è questa la forza di Tutti non ci sono.

Un libro vero, senza troppi orpelli, perché lui è sostanza; un libro per le nuove generazioni, che spinge a credere nei propri sogni, nei propri progetti. Un libro che dà speranza, quella speranza attiva che va riposta nella perseveranza, nella caparbietà e in un pizzico di fortuna.

E’ anche un libro sulla gioia, sullo stupore, sul dono, perché Dario D’Ambrosi è il dono fatto persona.

«Per chi ama e crede nel teatro, questo libro è una straordinaria spinta, ma vale per qualsiasi vita e Tutti non ci sono dovrebbe essere letto nei licei e regalato a tanti adolescenti che si bloccano e non credono più in se stessi, di fronte alla durezza del contesto nel quale vivono.» (Andrèe Ruth Shammah).